Blog

Gli inchiostri UV non riescono a polimerizzare sulla pressa nel punto giusto.

Essendo inchiostri e rivestimenti UV, sono di conseguenza esposti a luce ultravioletta:

  1. Esposizione esigua o nulla – l’inchiostro rimane liquido;
  2. Polimerizzazione parziale (di solito solo la superficie) con possibile ‘screpolatura’ e generalmente scarsa adesione al substrato;
  3. Superfici appiccicose, comune ai processi di polimerizzazione;
  4. La “polimerizzazione corretta” non è appiccicosa, ha pochi odori, flessibile e con una buona adesione;
  5. La durezza incrementata della superficie, la quale può diventare friabile;
  6. La superficie dell’inchiostro primario non è ricettiva rispetto agli inchiostri secondari risultando in una scarsa adesione ed una bassa flessibilità con processi flessografici e tipografici.

Cause:

– Esposizione diretta a luce solare o una generica fonte luminosa;

– L’inchiostro emette odori sgradevoli;

– L’inchiostro applicato sopra al primo colore è reticolato (spesso schermo bianco);

– L’inchiostro polimerizzato ha una scarsa adesione al substrato della pellicola;

– Problemi alla lampada UV:

     La potenza della lampada impostata è bassa;

     Lampadine di esposizione deboli;

     Riflettori sporchi;

     Il focus della lampada è incorretto.

Soluzioni:

– Evitare l’esposizione ad una fonte di luce solare. Usare filtri UV che andranno a coprire la fonte di luce sopra la pressa;

– L’inchiostro non è sufficientemente polimerizzato. Aumentare la potenza della lampada UV sino ad un minimo di W/cm e controllare che i riflettori e la lampada stessa, siano puliti. Ridurre la velocità della pressa per incrementare il tempo in cui viene trattata;

– Estendere il processo di polimerizzazione per l’inchiostro bianco. Abbassare la potenza della lampada fino ad un punto tale che non vi è più tenuta sulla superficie, ma allo stesso tempo, una buona ricezione dell’inchiostro secondario.

– L’eccessivo processo di polimerizzazione, causa la contrazione della pellicola. Abbassare la potenza della lampada al minimo e controllare il livello dyne della pellicola.

– Accorgimenti per la lampada:

     Incrementare il livello di potenza;

     Sostituire le lampadine d’esposizione;     

     Pulire i riflettori;    

     Impostare il focus della lampada ad una distanza ottimale.

ultimi articoli

Categorie